Le mie Battaglie

In questa legislatura il mio impegno è stato intenso. Ho combattuto ogni giorno al fianco dei cittadini, affrontando tematiche importanti e, anche se non sempre sono riuscito a vincere l’inerzia della maggioranza della Giunta di Zingaretti, io non mi arrendo.
Ripartiamo insieme da qui.

– CUP Regionale

Il tema dei lavoratori esternalizzati del Cup (Centro Unico Prenotazioni) rimane una questione aperta e spinosa nonostante l’impegno di questi mesi. A seguito di un cambio di appalto centinaia di operatori rischiano il posto, sebbene le promesse vane della Regione sulla salvaguardia dei livelli occupazionali. Tante parole, come sempre, ma pochi fatti. Il mio impegno sarà quello di tutelare queste persone, uomini e donne che non sono solo numeri, sono facce, mani e menti che negli anni hanno svolto il loro lavoro acquisendo professionalità. Sono persone che hanno alle spalle famiglie, sono padri e madri, sono mariti e mogli, prima ancora di essere lavoratori!

Comunicato CUP

– Liste d’attesa

Le liste d’attesa nei Pronto Soccorso del Lazio rappresentano il più grande fallimento dell’attuale amministrazione regionale. Aspettare un anno per una visita? Nel Lazio è ormai prassi. Perchè succede? Manca il personale medico, manca un’accurata programmazione regionale che costringe, ahimè, molti cittadini a rinunciare ai propri diritti e a recarsi presso strutture private o in altre Regioni per un esame medico. Grazie al lavoro dell’attuale aministrazione il Lazio ha scalato la classifica della mobilità passiva in negativo. Ciò che manca davvero è la sinergia tra i presidi ospedalieri e le strutture territoriali. La soluzione di Zingaretti? Aprire 48 case della salute, che avrebbero risolto l’intasamento dei Pronto Soccorso. Ad oggi queste strutture sono circa una quindicina, per di più non operative al 100%. L’art. 32 della nostra Costituzione recita La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività”, noi daremo seguito a queste parole.

Comunicati liste d’attesa
Liste attesa rep4dice18

– Fondazione Santa Lucia

Da anni sosteniamo la battaglia del Santa Lucia, che è diventata la nostra battaglia. La Regione continua a non riconoscere alla Fondazione le dovute risorse, come stabilito anche da diverse sentenze. Stiamo vedendo sfiorire un fiore all’occhiello della nostra Sanità. Per questo motivo non ci arrenderemo. Per questo motivo continueremo a lottare spalla a spalla con il Santa Lucia, con il personale medico e paramedico, con i pazienti che chiedono risposte. Il mio impegno non si fermerà alle azioni messe in atto in questi mesi, nel tentativo di salvare un’eccellenza italiana!