Elezioni Consiglio Regionale Lazio 2018

Consigliere Regionale Lazio 2018 infrastrutture

Infrastrutture e Regione Lazio

Quando il rilancio parte dalla buona gestione delle strade che percorriamo ogni giorno

Intavolare un discorso sulle infrastrutture in una regione come il Lazio è difficile, e non solo economicamente parlando. Il Lazio è una Regione che parte dal mare per arrivare agli appennini, o viceversa (dipende da come la si vede), e proprio per questo necessita di tutto un mix di tipologie di infrastrutture differenti, per adattarsi alla sua morfologia disomogenea.

Pensiamo all’Autostrada Roma Latina, una delle storiche battaglie da sempre portate avanti come Consigliere Regionale del Lazio e insieme al mio gruppo, la cui realizzazione potrebbe rappresentare uno snodo importante, per i pendolari e per le imprese. In questi anni più volte abbiamo ribadito la necessità di una simile opera ma, anche in questo caso, l’amministrazione Zingaretti non ha mai messo in campo azioni concrete e significative per via delle divisioni interne alla maggioranza.

Roma-Latina: linfa vitale per le imprese del territorio

Come Consigliere Regionale del Lazio, ma soprattutto come cittadino, posso solo che confermare che la realizzazione della Roma Latina offrirebbe un servizio al cittadino, ma non solo. Questo nuovo tratto rappresenterebbe anche un vantaggio per le imprese del territorio, oltre che per il tessuto produttivo della Regione tutta. In un’ottica futura, infatti, tale opera potrebbe generare ricadute positive in termini di economia locale. Tuttavia, l’attuale amministrazione non si è mai spesa per mettere in campo una programmazione attenta, a lungo termine, finalizzata allo sviluppo dei nostri territori.

A differenza della precedente consiliatura di centrosinistra, noi abbiamo deciso di decidere, per il bene dei cittadini, pendolari e studenti.

Ogni giorno sono infatti innumerevoli i lavoratori e gli studenti che viaggiano per raggiungere il luogo di lavoro o l’università. Pensiamo a chi ogni giorno percorre l’A24, l’Autostrada dei Parchi, che dal Lazio porta in Abruzzo. A gennaio, l’aumento dei pedaggi del 12,89% si è sicuramente fatto sentire nelle tasche dei cittadini: aumenti che appaiono decisamente immotivati.

Per tutte queste ragioni, il mio impegno come Consigliere Regionale del Lazio sarà orientato, con ancora maggior vigore e impegno, al miglioramento della rete infrastrutturale del nostro territorio.