Elezioni Consiglio Regionale Lazio 2018

L’ambiente siamo noi: la mia sfida come Consigliere Regionale del Lazio

#insiemesipuò

Odori nauseabondi, disagi alla cittadinanza: interrogazioni e manifestazioni sembrano non portare risultati concreti e significativi, ma soprattutto soluzioni ai problemi dei cittadini della Regione Lazio quando si parla di ambiente.

Prendersi cura dell’ambiente nel quale viviamo è un obbligo e un dovere morale di ogni cittadino, nei confronti di noi stessi, la generazione attuale, ma soprattutto delle generazioni future. E perché ciò avvenga è importante che nel cittadino stesso si sviluppi una coscienza civica che lo porti a riflettere sulle banali azioni quotidiane, quelle che ognuno di noi compie, magari distrattamente, che possono tuttavia generare un impatto ambientale negativo.

L’ambiente siamo noi, e non lo dico come Consigliere Regionale del Lazio, ma come cittadino e padre.

Perché padre? Perché il rispetto dell’ambiente parte dall’educazione che le istituzioni riescono ad impartire ai propri cittadini che, di conseguenza, facendo da moltiplicatori sociali, trasmettono ai propri figli. L’ambiente siamo noi, la nostra famiglia, i nostri amici, vicini e parenti.

Affrontare i temi della salvaguardia dell’ambiente è necessario per mutare le tante piccole e grandi abitudini negative che, a lungo andare, diventano normali consuetudini, permettendo al cittadino di prendere coscienza delle proprie azioni, comprendendone le conseguenze.

Questo il mio impegno come Consigliere Regionale del Lazio, insieme a tutti gli altri esponenti del gruppo politico di Forza Italia, da sempre sensibili al tema ambientale e attivi per la tutela dello stesso, seppur con un piccolo contributo come può essere quello rappresentato dal territorio della Regione. Il tema dei rifiuti, del quale mi sono occupato nel corso della precedente legislatura, è solo una piccolissima goccia del grande oceano, rappresentato dalle azioni negative che ogni giorno poniamo in essere nei confronti della Terra che ci ospita.

Il mio appello è rivolto a tutti gli elettori, a tutti coloro che decideranno di votarmi accogliendo questa sfida, da sempre presente nei primi punti del mio ordine del giorno. Ma soprattutto, il mio appello è un grido d’aiuto rivolto a tutti i cittadini, perché insieme possiamo collaborare alla conservazione e tutela di quello che è il più prezioso bene comune.